Un libro, la pioggia e un buon té: Okakura Kakuzo (#6)

I giorni di pioggia dovrebbero essere trascorsi a casa magari in compagnia di un buon libro ed una tazza di té. Una delle bevande più antiche conosciute sulla terra, seconda solo all’acqua, il té è noto fin dai tempi antichi per le sue proprietà benefiche; ma forse non tutti sanno che è proprio questa piccola pianta ad assumere…

Yakitori, per veri buongustai!

Yakitori significa letteralmente “carne di pollo alla griglia” dal verbo yaku (焼く) “grigliare” e tori (鳥) che vuol dire “pollo”. Sono spiedini cotti su una griglia proprio davanti al cliente in ristoranti molto semplici dove è difficile resistere alla tentazione di provare tutto perché oltre al pollo, si possono gustare anche carne di maiale, tofu e vari tipi di verdure. Questo tipo…

Racconti estivi: Yukata e dintorni

Durante la calda estate Tokyo si ravviva di colori, canti e danze. Questa è anche la stagione di Obon, una festività sacra molto sentita in Giappone, osservata secondo il calendario lunare tra il 13 e 15 di agosto per commemorare i defunti. Si crede infatti che in questo periodo dell’anno gli spiriti ritornino per visitare i propri cari che…

Lost in Japan |lo scatto del vincitore si intitola “Asakusa”

Oggi vi parlo del Giappone attraverso un’iniziativa promossa questa volta dall’Italia che ha visto molti appassionati di viaggi, arte, fotografia partecipare al contest fotografico “LOST IN JAPAN” lanciato da BookBank  Libri D’altri Tempi di Piacenza; un luogo dove la cultura prende forma attiva per mezzo di mostre, letture, laboratori ed eventi sempre legati al mondo dei libri. A vincere tra i tanti partecipanti che…

“Heroes” di Nagi Yoshida (#5)

A 23 anni Nagi Yoshida decide di partire per l’Africa. Questa terra l’attrae sin da bambina e così nel 2009 inizia un’avventura che la porterà a catturare dei momenti mozzafiato, a testimonianza delle vite di quei popoli nascosti agli occhi del mondo che da sempre ha amato. Ma chi è questa ragazza che con tanto coraggio ha deciso di affrontare questa difficile esperienza? Di lei non si…

Creatività ecosostenibile. Un’idea per l’ambiente.

Leggero, colorato e sofisticato il furoshiki è un fazzoletto in tessuto di varia grandezza utilizzato da secoli in Giappone come involucro per avvolgere, trasportare e incartare qualsiasi tipo di oggetto. Il concetto è molto semplice, basta prendere un pezzo di stoffa e legarlo per ottenere una borsa della spesa, una confezione regalo o un involucro molto versatile e comodo; oggi più che mai in voga…

Storie di persone, d’invenzioni e di zanzare

Con l’estate ormai alle porte l’aria inizia a farsi sempre più calda; un velo perlato copre il cielo segnato dalle piogge abbondanti che ci accompagneranno fino a luglio, quando tutta l’umidità contenuta nella terra esploderà nel suo afoso lamento. Come un’enorme campagna di strade e cemento, anche Tokyo inizia in questi giorni a popolarsi di uno stuolo d’insetti che si faranno sentire  per molti mesi con la loro presenza….

Raku: l’universo in una tazza da tè

La parola raku (楽) significa in giapponese comodo, rilassato, piacevole ma è anche il nome di un piccolo sobborgo di Kyoto dove si estraeva l’argilla con la quale verso la metà del XVI secolo, venne prodotta da un artigiano di nome Chojiro,  una ceramica nota con il nome di raku-yaki (楽焼) utilizzata per la fabbricazione di alcune ciotole per la cerimonia…

“Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero”.

Le origini del rituale Yabusame (流鏑馬) sembrano risalire al VI secolo, quando l’Imperatore Kinmei ordinò ai suoi guerrieri di scoccare tre frecce a dorso di un cavallo presso il tempio shintoista di Usa, nell’attuale prefettura di Oita. Nel periodo Heian (794-1185), l’Imperatore Uda chiese a Minamoto no Yoshiari, maestro del tiro con l’arco a cavallo, di fissare…

Parole su tela | Libro d’Ombra

Descrivere il Giappone è una faccenda alquanto complicata, ma per fortuna ci vengono in aiuto dei capolavori letterari come Libro d’Ombra (陰翳礼讃), In’ei Raisan di Jun’ichiro Tanizaki, pubblicato nel 1933 e considerato dalla critica come uno dei saggi più importanti sull’estetica giapponese. Qualunque sia il nostro interesse verso questa cultura iniziando dall’arte, l’architettura, la cucina, la moda, la letteratura o il semplice desiderio di partire per un viaggio,…

Tra i gioelli della Todai: Yoshinori Ohsumi

Sembra uscito dalla matita di Miyazaki questo signore dall’aria simpatica di nome Yoshinori Ohsumi. Per chi non ne avesse mai sentito parlare, si tratta invece del Nobel della medicina assegnatogli lo scorso ottobre per la sua scoperta sulla “pulizia cellulare” in gergo nota come autofagia. È il 25º giapponese a vincere un Nobel ed il 4º che lo riceve per la…

Oden | Un cibo per l’anima

Quando parliamo di cucina giapponese, il primo piatto che ci viene in mente è sicuramente il sushi seguito dal sashimi e dai classici noodles come ramen, udon o soba  di cui abbiamo già parlato nel post Questione di feeling. Si passa poi al tenpura o allo shabu-shabu, fatto con sottili fettine di carne di manzo immerse in una pentola di brodo…

Mirei Shigemori: il nuovo volto del Giardino Zen (#4)

È difficile trovare un posto a Kyoto ancora inesplorato. La città è letteralmente disseminata di templi famosi e di luoghi splendidi ma  è quasi impossibile trovarne uno che non sia affollato tutto l’anno. In una giornata di questo freddo inverno, persa in una delle tante librerie di Tokyo, nell’alto di uno scaffale  è sbucata una rivista che mi ha…

Il sake e l’estetica del gusto

WAZA-MIZU-KOME:  è la formula per preparare un buon sake. WAZA 「技」sta per “competenza”, MIZU 「水」significa “acqua” e KOME  「米」vuol dire “riso” come ingredienti principali di questa bevanda nota con il nome di sake, anche se bisognerebbe parlare di nihonshu (liquore del Giappone), dato che il termine sake indica generalmente tutti i liquori compresi vino, birra e altri superalcolici. Che cos′è Il sake non è un distillato ma una bevanda molto più…

Capodanno: riti, usanze e tradizioni.

Dicembre è in assoluto il mese più impegnativo dell’anno e proprio per questo veniva chiamato anticamente shiwasu (師走), una parola formata da due ideogrammi che significano rispettivamente “maestro” e “corri”. Si perché anche il maestro, solitamente pacato e rigoroso, doveva affannarsi molto per non lasciare nulla in sospeso ed affacciarsi al Nuovo Anno con rinnovata energia. Nel fuggi fuggi generale…

Aloha…Xmas!

Oggi ci sono circa 2.8 milioni di emigrati giapponesi nel mondo chiamati con il nome di nikkei. La maggior parte di questa popolazione risiede in Brasile e negli Stati Uniti mentre solo un piccolo gruppo vive nelle Filippine, in Cina, in Canada, in Perú e nel Regno Unito. Si tratta di un volume comunque limitato se pensiamo che l’emigrazione italiana conta…

La bellezza dell’istante nella poesia dell’Autunno

Se la primavera in Giappone fa sfoggio di sé con la fioritura dei ciliegi, l’autunno si apre ai nostri sguardi attraverso una natura altrettanto degna di essere osservata nel suo volgere al termine, ma anche nella sua speranza di rinascita. E di fatto contemplare lo spettacolo del foliage autunnale dei momiji, gli aceri giapponesi, che in questo periodo dell’anno si accendono di mille colori, è davvero un’esperienza di…

Metro Manners, quando l’arte diventa scuola di vita.

Ogni anno la metropolitana di Tokyo pubblica una serie di manifesti che ricordano ai clienti di utilizzare il servizio con rispetto. Questi “Metro Manners“, fanno parte di un progetto iniziato nel lontano 1974 che ha assunto negli anni crescente popolarità, sottolineando la necessità di fare attenzione ad alcune regole elementari del vivere in comune. Ogni progetto  viene accompagnato da un unico tema che promuove un…

Tsukiji…davvero te ne andrai?

I clienti arrivano, scrutano, scelgono e contrattano il prezzo come in un rito che vede la fiducia messa sempre al primo posto e che lega chi lavora in questo luogo da più generazioni. Nel corso dei secoli Tsukiji è diventato più di un semplice mercato ma un punto di riferimento culturale. È il mercato ittico più grande al mondo con oltre 1,800 tonnellate…

Kimi no Na wa (il tuo nome)

Un filo rosso: Mitsuha lo porta tra i capelli, Taki al polso. Le camere di due adolescenti, frammenti delle loro vite, una cittadina di montagna -Itomori- e la voglia di scappare, di vivere in una grande città -Tokyo-, cieli stellati e gradazioni di luce che creano splendide atmosfere. Il suono di un cellulare e tutti si guardano attorno cercando di capire se provenga dallo schermo. Le…

Nel cuore del Giappone: ASADAYA (#3)

  Percorrendo la costa occidentale dell’isola principale del Giappone, l’Honshu, si arriva nella città di Kanazawa letteralmente “palude dorata” e roccaforte per più di 300 anni del clan Maeda, a partire dalla fine del 1600 fino alla restaurazione Meiji nel 1968. Il loro feudo conosciuto con il nome di Kaga era circondato da terre ricche di minerali e bagnato…

O-Tsukimi | Un dialogo tra passato e presente che continua

Nella frenesia che c’impone il ritmo della vita, ci troviamo spesso in questo caos urbano vittime della fretta e del [dover] fare ad ogni costo. Talvolta dovremmo riuscire a fermarci per cercare i nostri spazi, i tempi preziosi del silenzio e della riflessione resistendo alla tentazione di lasciarci travolgere da quest’ansia di [voler] riscrivere tutto ad ogni costo. Dovremmo cogliere il [piacere] delle piccole cose…

Smile!Un sorriso che conquista il mondo

Che si tratti di una “faccina che ride” o una “faccia pensante” le richieste di nuovi emoji, letteralmente e=disegno e moji=carattere, riflettono la crescente dipendenza delle persone da questi simboli che esprimono nell’immediato il nostro stato d’animo o la situazione in cui ci troviamo. Ma quando il signor Shigetaka Kurita iniziò a lavorare alle sue…

irankarapte「Hello」!

L’Hokkaido è la seconda isola del Giappone in termini di grandezza, separata dall’Honshu dallo stretto di Tsugaru e collegata a quest’ultima da un tunnel sottomarino dove corre, dallo scorso marzo, lo shinkansen. Tomakomai è la sua quinta città,  con 173,291  abitanti ed una densità di popolazione pari a 310 abitanti per kmq che corrispondono a circa metà della popolazione di Shinjuku, sede…

We ♥ flip-flops!

La calzatura gioca un ruolo importante nella vita del Giappone. Non viene infatti considerata come un semplice accessorio quanto più uno strumento che segna il passaggio tra i diversi tipi di spazio. Prima di entrare in casa ci si toglie sempre le scarpe e si indossano delle ciabatte apposite, ma lo stesso avviene anche all’interno di alcuni ristoranti tipici, per accedere ai templi o in…

Oggi è già domani

Camminando tra la calca di una folla che ti abbraccia dondolante quasi a toglierti il respiro, a volte sfiori cose e situazioni che ti sembrano normali senza renderti conto di vivere già nella terra di domani. Il 22 giugno  scorso, The Washington Times ha riportato in un’intervista a Masayoshi Son (58 anni), fondatore della Softbank Group Corporation la sua dichiarazione di voler ritardare il ritiro dagli affari perché “il business…

Liebster Award 2016: Thank u!

Fa sempre piacere ricevere un riconoscimento tanto più se per questo blog che ho iniziato solo da pochi mesi. Per chi non lo conoscesse il Liebster Award è una nomina conferita ad un blog da altri bloggers; in sostanza un’iniziativa che aiuta a diffondere il proprio blog e fare comunità, creando una rete di lettori con interessi vari ma sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda. Vorrei quindi ringraziare tutti gli amici,…

Nel rumore della pioggia e dei passi del signor Sudo(#2)

Era il 1949 quando Sudo Mitsuo tornò dalla Siberia dopo quattro anni di prigionia al termine della Seconda Guerra Mondiale. L’azienda di famiglia,  la Takeda Chou Goro, aveva iniziato nel 1724 commerciando tabacco e dalla quinta generazione trattava articoli per la pioggia rifornendo anche lo Shogunato Tokugawa. A partire dalla settima generazione si era specializzata nella vendita all’ingrosso di ombrelli e lui era…

AJISAI | Un fiore dai mille volti

Il Giappone ha una cultura sofisticata segnata da atmosfere delicate e ritmi pacati; un sottile gioco di luci e ombre che possiamo cogliere solo guardando sotto la superficie di ciò che appare. Un viaggio nel viaggio che intreccia natura, poesia, arte, sensazioni e parole sussurrate, mai gridate ad alta voce. Ecco come attraverso un fiore, l’ortesia (in giapponese ajisai), ci parla della mutevolezza della vita.  L’ortensia è chiamata infatti in…

Marketing che passione!

Sappiamo bene come le aziende  giapponesi puntano tutto sul prodotto e sul cliente: il primo deve essere migliore di quello della concorrenza, il secondo deve essere assistito in tutte le fasi di vita del prodotto. La tecnica del “mordi e fuggi” qui non paga ma conta la ricerca costante e  servire il consumatore partendo dal concetto che il marketing non crea bisogni ma tende prima ad individuarli. È un pensiero talmente radicato che persino…

Dillo con un manga

L’atto di comunicare da solo non sempre basta, anzi, per trasmettere un messaggio in modo efficace è talvolta necessario attirare l’attenzione associando al testo delle immagini. Questo accade di frequente in Giappone dove si comunica spesso su più livelli usando testo, grafica e vignette con messaggi indirizzati ad un vasto pubblico: impiegati, casalinghe, studenti, bambini e così via. Ma la comunicazione visiva in Giappone ha…

Questione di feeling

  Cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia. (Heinz Beck) Vivo in Giappone uno dei paesi più foodie del mondo; qui è difficile resistere alla tentazione di provare tutto  o essere incuriositi a prepararlo almeno una volta. Quando cucino la mia mente si libera da ogni pensiero. Parto sempre dall’ingrediente con una regola: non preparare…

ZAKKA | Nel senso delle cose

Si tiene in questi giorni nello spazio espositivo 21_21 Design Sight progettato da Tadao Ando e situato nel complesso di Tokyo Midtown, una mostra intitolata ZAKKA “Goods=oggetti & Things=cose”. L’argomento peraltro molto attuale e di grande tendenza non solo qui in Giappone, esplora quella miscellanea di oggetti che circondano il nostro quotidiano offrendo un ampio sguardo al loro percorso nella storia, e richiamando l’attenzione sia all’elemento funzionale che al fascino del loro design.  Una miriade  di prodotti a…

Lacrimae Rerum: la Quintessenza del Sakura

Haru ga kita… (è arrivata la primavera…) ripete con ritmo lieve una nota canzone per bambini scritta nel lontano 1910 da Tatsuyuki Takano, che ancora oggi ogni giapponese conosce ed inserita nella raccolta Nihon no Uta Hyakusen (raccolta di 100 canzoni giapponesi), una selezione delle canzoni più amate in Giappone! E con l’arrivo di questa stagione sicuramente molto attesa, ogni anno…

La magia di un Incontro: I COLORI DI SHIMURA (#1)

Purple Purple always captivates me. Somewhat mysterious and extraordinary, purple escapes me no matter how hard I try to pursue it. It questions my dignity, which is frightening. I have not yet achieved a satisfying purple. (Fukumi) Il rapporto con la natura è alla base della tradizione culturale e artistica del Giappone. Il termine che…

Oltre il sushi e il “cool Japan”!

  Benvenuti a Tokyo, capitale mondiale della gastronomia come suggerisce anche la nota Guida Michelin che proprio quest’anno le ha assegnato ben 294 delle sue rinomatissime stelle. Un successo incredibile se pensiamo che la stessa guida nel 2016 ha attribuito 334 stelle all’Italia intera. Tra le eccellenze delle sue pagine non troviamo solo lussuosi e raffinati ristoranti…